I Servizi - Studio Dentistico Dott. Satta Salvatore Franco

Vai ai contenuti

Menu principale:

I Servizi


LA CONSERVATIVA E QUELLA BRANCA DELL'ODONTOIATRIA, CHE SI OCCUPA DEL RESTAURO DEI TESSUTI DENTALI DANNEGIATI DALLA CARIE CON MATERIALI DI OTTURAZIONE.


PER PEDODONZIA S'INTENDE IL TRATTAMENTO ODONTOIATRICO RIVOLTO AI BAMBINI, CON LA CURA DEGLI ELEMENTI DECIDUI (DENTI DA LATTE), NONCHE' IL TRATTAMENTO DI ELEMENTI PERMANENTI. SI OCCUPA INOLTRE DELLA PREVENZIONE DELLA CARIE E DELL'EDUCAZIONE ALL' IGIENE ORALE.

OLTRE ALL'EDUCAZIONE PER UNA BUONA IGIENE ORALE, LA PREVENZIONE DELLA CARIE SI AVVALE DEI SIGILLANTI; QUESTI POSSONO ESSERE INSERITI NEI SOLCHI DEI MOLARI PERMANENTI SANI.
IN QUESTO MODO SI PROTEGGE LO SMALTO DALLA PLACCA DI NATURA ZUCCHERINA CHE NORMALMENTE SI ACCUMULA ALL'INTERNO DEI SOLCHI E CHE VIENE TRASFORMATA IN ACIDO AD OPERA DEI BATTERI PRESENTI NEL CAVO ORALE, CAUSANDO COSI' LA DEMINERALIZZAZIONE DELLO SMALTO E L'INIZIO DEL PROCESSO CARIOSO.

SI RICORRE ALL'ENDODONZIA QUANDO IL PROCESSO CARIOSO E' TALMENTE PROFONDO DA INTERESSARE E CREARE LESIONI ALLA POLPA DENTARIA (CHE CONTIENE VASI E FIBRE NERVOSE),
CHE COMPORTANO LA TERAPIA CANALARE O DEVITALIZZAZIONE DEL DENTE. GRAZIE ALL'ENDODONZIA, UNA VOLTA TRATTATO IL CANALE RADICOLARE (MONORADICOLATO) O I CANALI NEGLI ELEMENTI PLURIRADICOLATI, SI E' IN GRADO DI RECUPERARE L'ELEMENTO COMPROMESSO E QUINDI DI PROCEDERE ALLA RICOSTRUZIONE CONSERVATIVA DEL DENTE STESSO.


PER IGIENE ORALE SI INTENDE UN PERIODICO CONTROLLO SPECIALISTICO MIRANTE ALLA SALVAGUARDIA DEI DENTI E DELLE GENGIVE, CON L'EVENTUALE  RIMOZIONE DEL TARTARO ACCUMULATO E' INDISPENSABILE PER MANTENERE UN SORRISO SANO E DURATURO.

LA PARODONTOLOGIA E' QUELLA BRANCA DELL'ODONTOIATRIA, CHE SI OCCUPA DELLE PATOLOGIE DEL PARODONTO, CIOE' DI QUELL'INSIEME COSTITUITO DALLA GENGIVA,DALLA RADICE DEL DENTE, DAL LEGAMENTO PARODONTALE E DALL'OSSO ALVEOLARE. IL NON RISPETTO DI UNA CORRETTA IGIENE ORALE E LA NON RIMOZIONE PERIODICA DEL TARTARO AD OPERA DELLO SPECIALISTA, PORTANO INEVITABILMENTE AD UNA SOFFERENZA DEL PARODONTO CON INIZIALI GENGIVITI, FINO AD ARRIVARE NEL TEMPO ALLE PARODONTITI E QUINDI ALLA COMPROMISSIONE DEGLI ELEMENTI DENTARI, CON ESITO FINALE IN QUELLA CHE UN TEMPO VENIVA CHIAMATA PIORREA. I TRATTAMENTI PARODONTALI SONO VARI E SONO STRETTAMENTE CORRELATI COL MANTENIMENTO DI UNA PERFETTA IGIENE ORALE.


LA CHIRURGIA ORALE RIGUARDA TUTTI GLI INTERVENTI CHIRURGICI DEL CAVO ORALE. QUINDI COMPRENDE LE ESTRAZIONI DENTARIE, GLI INTERVENTI DI PARODONTOLOGIA, DI IMPLANTOLOGIA, GLI INTERVENTI SUI FRENULI IPERTROFICI ETC.

L'ORTODONZIA E' QUELLA BRANCA DELL'ODONTOIATRIA CHE SI OCCUPA DI TRATTARE LE MALOCCLUSIONI. NELLE MALOCCLUSIONI SONO ALTERATI I RAPPORTI TRA I DENTI DELLE DUE ARCATE DENTARIE SUPERIORE ED INFERIORE, SIA PER FATTORI LEGATI AD UN ANOMALO SVILUPPO DELLE OSSA  MASCELLARI, SIA PER UN'ALTERATA DIMENSIONE O DISPOSIZIONE DEGLI ELEMENTI DENTARI. PRIMA D'INIZIARE IL TRATTAMENTO E' INDISPENSABILE ESEGUIRE UN CHECK UP DEL CASO ORTODONTICO DA STUDIARE: CON IMPRONTE PER REALIZZARE MODELLI STUDIO IN GESSO,FOTO, RADIOGRAFIE E ANALISI CEFALOMETRICHE, AL FINE DI INQUADRARE IL TIPO DI MALOCCLUSIONE E FARE UNA PREVISIONE DI CRESCITA.
LA TERAPIA ORTODONTICA SI AVVALE DI SVARIATE APPARECCHIATURE PER IL TRATTAMENTO DI OGNI TIPO DI MALOCCLUSIONE: APPARECCHI FUNZIONALI, APPARECCHI ORTOPEDICI, APPARECCHI FISSI, MASCHERINE.
AL TERMINE DEL TRATTAMENTO, RIMOSSO L'APPARECCHIO,SARA' NECESSARIO PRENDERE IMPRONTE PER REALIZZARE DELLE PLACCHE CHIAMATE "DI CONTENZIONE" DA FAR PORTARE AL PAZIENTE DI NOTTE PER UN CERTO PERIODO DI TEMPO, AL FINE DI MANTENERE I RISULTATI OTTENUTI.

CON LA RADIOGRADIA ENDORALE DIGITALE, SI E' IN GRADO TRAMITE UN SENSORE CHE VIENE POSIZIONATO SUL DENTE INTERESSATO, DI OTTENERE IN POCHI SECONDI L'IMMAGINE RADIOGRAFICA AL COMPUTER.

SI PARLA DI PROTESI SU IMPIANTI QUANDO LA RADICE DELL'ELEMENTO MANCANTE VIENE SOSTITUITA DA UN IMPIANTO (SOLITAMENTE IN TITANIO) E SU QUESTO VIENE A SUA VOLTA CEMENTATO O AVVIVATO L'ELEMENTO PROTESICO. CON QUESTI IMPIANTI E' POSSIBILE SOSTITUIRE DENTI SINGOLI O REALIZZARE PONTI O STRUTTURE PIU' ESTESE CHE POSSONO SOSTITUIRE TUTTI GLI ELEMENTI DELL'INTERA ARCATA DENTARIA.

CON LA PROTESI DENTARIA IL DENTISTA SI OCCUPA DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE
DEL MANUFATTO PROTESICO. PUO' ESSERE DIVISA IN PROTESI FISSA E PROTESI MOBILE:

A) PROTESI FISSA SU ELEMENTI DENTARI:
QUESTO TIPO DI PROTESI PUO' RIGUARDARE: IL RIVESTIMENTO DI UNO O PIU' ELEMENTI, CHE VENGONO RIVESTITI O PER MIGLIORARE L'ESTETICA O PER ALLUNGARNE LA DURATA COME NEL CASO DEGLI ELEMENTI DEVITALIZZATI. INOLTRE CON LA PROTESI FISSA SI POSSONO SOSTITUIRE UNO O PIU' ELEMENTI MANCANTI ESEGUENDO DEI PONTI A PATTO CHE SIANO PRESENTI DEI DENTI PILASTRO CHE POSSANO REGGERE LA STRUTTURA PROTESICA.
OGGIGIORNO LE PROTESI FISSE VENGONO REALIZZATE PERLOPIU' IN CERAMICA, CON BASE METALLICA O ZIRCONIO O DISILICATO. SU QUESTE BASI APPUNTO VIENE INSERITA LA CERAMICA.
B) PROTESI FISSA SU IMPIANTI:
INSERITO L'IMPIANTO IN TITANIO, SI ACCOPPIA IL MONCONE IN TITANIO QUINDI SI CEMENTA SU DI ESSO LA CORONA IN CERAMICA.

LA PROTESI MOBILE PUO' ESSERE PARZIALE O TOTALE:
A)
LA PROTESI PARZIALE SIA AVVALE DI GANCI METALLICI PER AVERE MAGGIORE STABILITA' IN BOCCA, CHE PRENDONO CONTATTO CON ELEMENTI PILASTRO. TALE TIPO DI PROTESI PUO' ESSERE REALIZZATA INTERAMENTE IN RESINA O AVERE UNO SCHELETRO METALLICO CON I DENTI IN RESINA, QUESTO TIPO DI PROTESI E' CHIAMATA SCHELETRATA O SCHELETRATO.
B) LA PROTESI TOTALE SOSTITUISCE TUTTI GLI ELEMENTI DENTALI DI UNA ARCATA DENTARIA, LA SUA BASE ED I DENTI SONO REALIZZATI IN RESINA.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu